pere.png

Pere

Descrizione: Col termine pera si intende il frutto (in realtà si tratta di un pomo, un falso frutto) delle piante del genere Pyrus della famiglia delle Rosaceae a cui appartengono molte specie differenti. Contiene acqua, zuccheri, vitamina C, ed E, e vitamine del gruppo B. Ottimo è l'abbinamento con il formaggio.

Stagionalità: La pera è disponibile per gran parte dell'anno, infatti ne esistono varietà estive e varietà autunnali.

Proprietà: Le pere hanno un indice di sazietà piuttosto elevato; sono quindi indicate negli spuntini o per concludere un pasto poco saziante. Le pere contengono acqua, zuccheri (fruttosio e levulosio), pochissimi grassi e proteine; tra le vitamine sono presenti la C, la E, e vitamine del gruppo B; hanno un buon contenuto di potassio e di fibre (pectine) presenti soprattutto nella buccia. Una sola pera dona il 16% delle fibre di cui il corpo necessita ogni giorno, ed il 10% della vitamina C. Le pere, di facile digeribilità, riequilibrano le funzioni intestinali, sono rinfrescanti e diuretiche, utili in gravidanza, in caso di gotta, artrite, stanchezza psicofisica. La pera è un frutto consentito ai diabetici in quanto il fruttosio contenuto viene elaborato dall'organismo indipendentemente dall'insulina, ed ha un effetto ipoglicemizzante assai più ridotto di quello del glucosio. La prevalenza di potassio fa sì che il consumo di pere sia raccomandabile in tutti i regimi dietetici iposodici prescritti nel trattamento dell'ipertensione e delle cardiopatie edematose.